Scopri il Polesine

polesine_colori copyLa provincia di Rovigo si trova nella parte più meridionale del Veneto, si estende in lunghezza, per oltre 100 km, dai confini con la regione Lombardia  al Mare Adriatico, racchiusa tra i due principali fiumi d’Italia, l’Adige a nord e il Po a sud, una porzione di pianura dove sicuramente l’acqua è l’elemento dominante. E’ il luogo ideale dove trascorrere  una vacanza o una gita in tranquillità: lo scorrere dei fiumi, le strade arginali panoramiche che si innalzano sopra la campagna e il Delta del Po, suggeriscono immediatamente quale sia il modo migliore per muoversi in questo territorio – con lentezza.

CARDTerra di paesaggi sognanti, la provincia di Rovigo, il Polesine, è tutta da scoprire: un territorio dove, ad una natura sorprendente, si unisce una ricchezza culturale che si propone all’ospite nelle città, nei borghi, nei musei, ma anche nelle tradizioni, nella gastronomia, nel calore della gente che vi abita.

Polesine ricco di natura, storia, arte e cultura, capace di offrire innumerevoli opportunità di itinerari, da percorrere sulle due ruote, a cavallo lungo le ippovie,  con la barca,  magari combinando tra loro questi mezzi di trasporto, che permettono di godere di un paesaggio fantastico e di visitare, al tempo stesso, luoghi ricchi di arte e cultura, adagiati sotto gli argini o attraversati da un canale, da un piccolo corso d’acqua, presenza antica e amica. 2[1]Acqua… come fiume, come delta, come Parco Regionale Veneto del Delta del Po, zona umida di rilevanza internazionale e uno dei parchi naturalistici più importanti d’Italia e d’Europa, che in un susseguirsi di paesaggi, di percorsi, di itinerari offre al visitatore più sensibile, a chi ama immergersi nella natura, ascoltarne i ritmi, sentirne i profumi, una esperienza davvero unica. E non dimentichiamo il mare, le spiagge larghe di sabbia fine… per vacanze all’insegna del divertimento e del relax.

Il Polesine offre scenari sempre nuovi e diversi che, con andatura lenta e silenziosa, fanno apprezzare  non solo la natura, ma anche il patrimonio artistico dei 50  comuni che compongono la provincia di Rovigo… 4[1]…e 50 si potrebbe dire,  sono anche i “buoni motivi” per visitare il Polesine: ciascun comune, ciascun paese, infatti, può offrire al visitatore un monumento, un’opera d’arte, un pezzo di storia o di tradizione, un piatto tipico… in questa terra ospitale tra due fiumi!

Scopri il Polesine e le sue bellezze: http://www.polesineterratraduefiumi.it/pagine/home.php

Il Polesine e il gusto

Tra il Po di Tolle e il Po di Donzella si estende la Sacca di Scardovari, uno dei più grandi orti d’acqua  dell’Adriatico per l’allevamento di cozze e vongole. Dalle immense distese di campi coltivati a mais e grano derivano i prodotti della panificazione come il panebiscotto, le cui origini si perdono nel passato quando, per prolungarne la conservazione durante la cottura, il pane veniva privato completamente dell’umidità.

La terra fertile del Polesine ha sempre ricompensato il duro lavoro della sua gente con una grande varietà di prodotti tipici serviti sulle tavole di locande e ristoranti con saporite ricette tramandate di generazione in generazione. Il terreno paludoso del Delta ha dato il pregiato riso, con marchio IGP, dagli orti di Rosolina e Lusia arrivano radicchio e croccanti insalate, sempre IGP, dall’acqua delle valli da pesca cefali, branzini e orate.

Accanto ai piatti di carne o pesce non manca mai la tenera polenta servita, secondo la tradizione, su taglieri di legno, oppure la pinza onta; il suo impasto croccante è adatto per accompagnare anche i buoni salami da taglio prodotti artigianalmente in molti agriturismi o aziende agricole, così come la bondola polesana, protagonista della tavola nei giorni di festa. La parte più dolce del ricettario è occupata dalle zucche, la cui produzione si concentra nell’alto Polesine. Ottime per la preparazione di risotti, nel ripieno di gustosi tortellini o come base per torte. Per rimanere nel dolce non dimentichiamo i pregiati mieli prodotti in tutto il Polesine, ma anche le ciambelle e le focacce con uvetta, canditi e frutta secca vendute con nomi diversi nelle pasticcerie o nelle panetterie di molti comuni. Molto importante è anche la coltivazione di frutta come fragole, mele, pere, kiwi e melone da cui derivano delicate confetture utilizzate da nonne e mamme per preparare deliziose crostate. Infine da non dimenticare la produzione di tartufo.

Scopri alcune ricette del Polesine: http://www.polesineterratraduefiumi.it/pagine/ricette.php

Il Polesine e l’acqua

L’acqua nel Polesine rappresenta l’elemento dominante. I fiumi, i canali, il mare, le lagune, le valli da pesca, in un susseguirsi di paesaggi, di percorsi, di itinerari, offrono al visitatore più sensibile, a chi ama immergersi nella natura, ascoltarne i ritmi, sentirne i profumi, una esperienza davvero unica. L’acqua qui si declina in diverse possibilità, in tante opportunità di visita. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Anzi, perché scegliere, quando si può inserire nel proprio percorso sia il fiume, sia il mare, sia uno dei più importanti Delta d’Europa?

Scopri le forme dell’acqua in Polesine:  http://www.polesineterratraduefiumi.it/pagine/acqua.php?section=acqua

Il Polesine, l’Arte e la Cultura

Luoghi in cui si respira la storia, la vita del passato, in cui si possono immaginare i riti, le abitudini, le vicende dei personaggi, delle famiglie, delle illustri personalità che hanno vissuto e operato in Polesine nei diversi momenti  storici. E che dire dei capolavori custoditi non solo nella Pinacoteca del capoluogo, ma anche nelle chiese, nelle dimore storiche, nei palazzi, nelle ville. E poi i musei, tante realtà grandi e piccole che conservano reperti e testimonianze di epoche diverse e attraverso i quali è possibile entrare in contatto diretto con le tradizioni e la storia di questo territorio.

7[1]La cosa bella è che qui, in Polesine, si trova un patrimonio artistico e culturale insospettabile. E’ proprio questo suo essere poco conosciuto, questo suo voler essere scoperto a poco a poco, senza conoscenze preconfezionate  a renderlo ancora più prezioso. Qui ci si sente unici e speciali perché si ha l’opportunità di vedere, ammirare, apprezzare opere e monumenti che non sono oggetto di visita da parte del grande pubblico, ma che sono di  altrettanto pregio e rilievo delle grandi opere più conosciute. Il numero di ville e palazzi storici presenti nei 50 comuni della provincia di Rovigo colpisce perfino chi vive qui da sempre. Insomma, i visitatori che amano l’arte e sono interessati ad un soggiorno che contempli anche itinerari culturali, non hanno di che annoiarsi in Polesine!

Scopri l’arte del Polesine: http://www.polesineterratraduefiumi.it/pagine/arte_cultura.php?section=arte

Il Polesine, l’Ambiente e la Natura

La natura è padrona in Polesine. Una terra dove è possibile godere dello spettacolo del susseguirsi delle ore, dall’alba al tramonto, delle stagioni, del mutare dei paesaggi e dei colori, senza sosta, senza ostacoli, senza barriere. Innanzitutto, la campagna. Passeggiando a piedi o in bicicletta tra i campi coltivati, tra le distese di terra piene di colori, dal giallo chiaro del grano, al giallo più scuro del mais, a quello carico dei girasoli, al verde dell’erba medica, al rosso dei papaveri, è un grandioso susseguirsi di sfumature e chi è attento, chi sa apprezzare le atmosfere cogliendo ogni particolare, qui trova davvero tutto ciò che può soddisfare gli occhi, la mente, l’anima. Ambiente e natura in Polesine sanno sempre sorprendere: il Delta del Po con il suo meraviglioso labirinto d’acque, i fiumi, le spiagge sabbiose… elementi di un ambiente che aspetta di stupirvi.

Scopri l’ambiente e la natura del Polesine: http://www.polesineterratraduefiumi.it/pagine/ambiente_natura.php?section=natura

Il Polesine e la storia

Un viaggio tra le varie epoche, dall’età del bronzo ad oggi, per capire il percorso che questa terra ha seguito, per comprenderne il significato e cercare, lungo gli itinerari prescelti, tutto ciò che rimane, reperti, atmosfere, paesaggi, suggestioni. Una storia che parte da lontano e che ha lasciato in ogni Comune, in ogni angolo di Polesine, tracce e testimonianze.

Scopri la storia del Polesine: http://www.polesineterratraduefiumi.it/pagine/luoghi_storia.php?section=storia

Percorsi turistici

Bike&Boat Travel

Puoi scaricare i percorsi turistici della Bike&Boat Travel, l’Agenzia Viaggi Incoming delle motonavi Cacciatori, in comodo formato PDF.

Logo_Aqua_Servizi_viaggiAqua – Servizi turistici e ambientali

Puoi scaricare i percorsi turistici della Aqua – Servizi turistici e ambientali, in comodo formato PDF

 

Le foto utilizzate nella sezione POLESINE sono tratte da “Archivio della Provincia di Rovigo – Servizio Turismo” o da “foto Eugenio Malaspina” che si ringrazia per le foto concesse a titolo gratuito.

Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

Conservatorio "F. Venezze"

Partner

Media partner

Main sponsor

Festval Partner